Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Torre del greco

Va a giocare una bolletta ma è ai domiciliari: al ritorno trova i carabinieri

Finisce male per un 39enne di Torre del Greco che è stato arrestato per evasione

Non aveva fatto altro che assecondare la sua passione per le scommesse calcistiche L.C., 39enne di Torre del Greco già noto alle forze dell'ordine.

Ha lasciato la sua abitazione, si è recato al centro scommesse, è tornato a casa e lì ha trovato i carabinieri ad arrestarlo per evasione: semplicemente, era agli arresti domiciliari e non poteva assolutamente lasciare casa sua.

A metterlo in manette, davanti al portone di casa e con la ricevuta della "bolletta" ancora tra le mani, sono stati i carabinieri della sezione radiomobile di Torre Del Greco.

È stato sottoposto di nuovo ai domiciliari, in attesa di giudizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a giocare una bolletta ma è ai domiciliari: al ritorno trova i carabinieri

NapoliToday è in caricamento