menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri

Carabinieri

Camorra, arrestato il boss latitante Corrado Orefice

Noto come 'o Cunfettar, era irreperibile dallo scorso settembre, quando è stato condannato in secondo grado a 20 anni di reclusione per associazione per delinquere ddi tipo mafioso e traffico di stupefacenti

E' stato rintracciato ed arrestato a Monteruscello, dai Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, il boss Corrado Orefice, noto come "'o Cunfettar". Il 46enne napoletano era latitante dallo scorso settembre, quando si era reso irreperibile perché condannato in secondo grado a 20 anni di reclusione per associazione per delinquere di tipo mafioso e traffico di stupefacenti. 

"Orefice - spiegano le forze dell'ordine - è ritenuto l'attuale 'reggente' del clan "Vinella Grassi", gruppo camorristico che ha assunto la denominazione della zona del quartiere Secondigliano dove gestisce uno dei più attivi mercati del narcotraffico di Napoli. 

Per trascorrere il Natale insieme al congiunto latitante, parenti e amici la scorsa notte avevano predisposto una serie di precauzioni, con cambi di auto e di percorso, per raggiungerlo in una villetta isolata e anonima situata nel comune dell'area puteolana  Gli uomini della squadra catturandi dell'arma sono comunque riusciti a non perdere le tracce e a filmare ogni passaggio, fino al covo. Alle prime luci dell'alba i militari hanno cinturato la casa e fatto irruzione. 

"'O Cunfettar", accerchiato, si è arreso senza opporre resistenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento