Settantenne di Quarto ai domiciliari: atti persecutori verso l'ex convivente

L'uomo era già destinatario di un divieto di avvicinamento nei riguardi della donna

Un 70enne di Quarto è stato sottoposto agli arresti domiciliari dalla polizia di Pozzuoli: è ritenuto responsabile di atti persecutori e lesioni personali.

Il primo ottobre scorso i poliziotti avevano intercettato l'uomo sotto l'abitazione della ex convivente, questo violando un divieto di avvicinamento emesso dall’autorità giudiziaria.

Aveva con sé – nella sua auto – due coltelli ed un giravite, che sono stati sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È da lì che è partita l’ordinanza di sostituzione del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati "dalla parte offesa" con la misura degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento