Paura in metropolitana, energumeno aggredisce capotreno e la trascina fuori

Quarantacinque anni, pluripregiudicato, era in evidente stato di alterazione e aveva infastidito numerosi passeggeri del convoglio Linea 2

Paura a bordo di un treno della Linea 2. L'episodio è avvenuto nella tarda serata di martedì scorso: un uomo ha prima creato il panico tra i viaggiatori, per poi bloccare e sequestrare la capotreno che era intervenuta a calmarlo.

Il protagonista della vicenda è un pluripregiudicato napoletano di 45 anni. In stato di alterazione e sanguinante dal volto per alcune ferite, aveva prima iniziato ad aggredire i viaggiatori prendendo in particolare di mira due ragazze, difese dagli altri viaggiatori. La capotreno si è quindi recata nella carrozza - non prima di aver richiesto telefonicamente l'intervento degli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania - e ha provato a calmarlo. Inutilmente però: lui l'ha bloccata e stretta contro una parete del convoglio per immobilizzarla.

Arrivati alla stazione Piazza Cavour, il pluripregiudicato ha strattonato giù sulla banchina la donna, trascinandola per alcuni metri. È stato l'intervento degli agenti della polfer a permettere finalmente alla capotreno di liberarsi.

Bloccato (nonostante la sua imponente stazza) il 45enne è stato condotto negli uffici della Polizia Ferroviaria, dove gli agenti lo hanno sottoposto ad un controllo presso la banca dati delle Forze dell' Ordine. È lì che sono emersi a suo carico numerosi precedenti. L'uomo è quindi stato arrestato per sequestro di persona e resistenza a Pubblico Ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Dj Aniceto: “Maradona non è morto mercoledì ma il giorno che ha sniffato cocaina”

Torna su
NapoliToday è in caricamento