menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furia in casa, minaccia i genitori di morte e picchia la sorella per soldi: arrestato 30enne

A fermare la violenza è stato l’intervento dei militari, allertati dagli stessi familiari impauriti

Un 30enne di Portici è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione con le accuse di estorsione e maltrattamenti in famiglia
In stato di ebbrezza, l’uomo avrebbe minacciato di morte i genitori conviventi, per poi picchiare la sorella perché aveva rifiutato di consegnargli denaro utile a riparare la sua auto.

La furia del 30enne non si è conclusa lì. Avrebbe danneggiato alcuni mobili dell’abitazione familiare, mettendo a soqquadro diverse stanze probabilmente alla ricerca di contanti.

A fermare la violenza è stato l’intervento dei militari, allertati dagli stessi familiari impauriti. In manette, il 30enne è stato condotto in carcere a Poggioreale. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, suoi comportamenti di questo tipo non erano una novità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento