Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Portici

Furia in casa, minaccia i genitori di morte e picchia la sorella per soldi: arrestato 30enne

A fermare la violenza è stato l’intervento dei militari, allertati dagli stessi familiari impauriti

Un 30enne di Portici è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione con le accuse di estorsione e maltrattamenti in famiglia
In stato di ebbrezza, l’uomo avrebbe minacciato di morte i genitori conviventi, per poi picchiare la sorella perché aveva rifiutato di consegnargli denaro utile a riparare la sua auto.

La furia del 30enne non si è conclusa lì. Avrebbe danneggiato alcuni mobili dell’abitazione familiare, mettendo a soqquadro diverse stanze probabilmente alla ricerca di contanti.

A fermare la violenza è stato l’intervento dei militari, allertati dagli stessi familiari impauriti. In manette, il 30enne è stato condotto in carcere a Poggioreale. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, suoi comportamenti di questo tipo non erano una novità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furia in casa, minaccia i genitori di morte e picchia la sorella per soldi: arrestato 30enne

NapoliToday è in caricamento