menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teneva segregata e violentava una 17enne incinta: arrestato 29enne

Orrore a Calvizzano, dov'è stato scoperto che un pregiudicato maltrattava da mesi la sua giovanissima compagna

Una vicenda di molestie e violenze è emersa, in queste ore, a Calvizzano. Una ragazzina di 17 anni sarebbe stata ripetutamente violentata da un 29enne, che la teneva soggiogata da circa sette mesi in casa.

La ragazzina, peraltro incinta, ha raccontato tutto dopo il ricovero in ospedale, dovuto ad un blocco renale causatole da una pratica sessuale cui ha raccontato di essere stata costretta dal suo aguzzino.

Il presunto orco è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Giugliano. Si tratta di un pregiudicato che stava scontando gli arresti domiciliari per altri reati.

Con l’aiuto dei medici e della madre, la 17enne è riuscita a raccontare tutto. Anche la madre della giovane ha raccontato di aver subito violenze dal 29enne: sarebbe stata picchiata e lui le avrebbe amputato un dito dopo che aveva accompagnato la figlia a casa per riprendersi i suoi vestiti dopo una sua fuga successiva alle violenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento