menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pronto soccorso, foto d'archivio

Pronto soccorso, foto d'archivio

"Mi hanno sparato", ma aveva tentato una rapina: 17enne in manette

A "tradirlo" l'arrivo in pronto soccorso con una ferita d'arma da fuoco al piede. Arrestati anche tre complici, tutti maggiorenni e già noti alle forze dell'ordine

È stato arrestato per un ricovero in ospedale. Diciassette anni, si era presentato al pronto soccorso con una ferita d'arma da fuoco al piede, spiegando ai medici di aver subito un tentativo di rapina.

In realtà la ferita, accidentale, se l'era fatta da solo, proprio nel tentativo di rapinare – con tre complici – una tabaccheria. I carabinieri hanno scoperto la verità e l'hanno messo in manette con le accuse di possesso illegale di arma da fuoco, ricettazione e tentata rapina in concorso.

Eseguite ordinanze di custodia cautelare anche nei riguardi dei tre complici di 34, 30 e 20 anni. Si tratta di persone già note alle forze dell'ordine. Secondo la ricostruzione degli investigatori, nell'ottobre del ottobre del 2015 la banda pianificò una rapina a Cardito. Un attimo prima dell'entrare in azione l'incidente al 17enne ed il trasporto in ospedale.

A permettere la ricostruzione della vicenda, il ritrovamento di una pistola e di un furgone rubato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento