rotate-mobile
Cronaca Vomero

Genitori massacrati dai figli, il fenomeno preoccupa: due nuovi casi al Vomero

In entrambi i casi i violenti sono finiti in manette

Al Vomero i carabinieri hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, in due distinte operazioni, un 45enne ed un 25enne entrambi del posto già noti alle forze dell’ordine.

Nel primo caso i militari – allertati dalla centrale operativa – sono intervenuti in un appartamento di via Aniello Falcone ed hanno bloccato il 45enne: aveva minacciato e aggredito sua madre perché voleva del denaro, probabilmente per acquistare della droga. L’abitazione si presentava a soqquadro e con alcuni mobili danneggiati. Rinvenuta anche una dose di marijuana. L’anziana vittima ha raccontato ai militari di aver subìto diversi episodi di violenza da parte del figlio. L’arrestato è in carcere in attesa di giudizio.

Nel secondo caso i carabinieri sono intervenuti in un appartamento al centro del quartiere e sono riusciti a bloccare il 25enne mentre aggrediva sua madre: voleva del denaro per l’acquisto di stupefacenti, non li aveva ottenuti e per convincere l’anziana vittima aveva danneggiato casa. Rinvenute e sequestrate, contestualmente, tre dosi di marijuana. Anche in questo caso l’arrestato è in carcere in attesa di giudizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori massacrati dai figli, il fenomeno preoccupa: due nuovi casi al Vomero

NapoliToday è in caricamento