menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ti taglio la testa se non paghi", arrestata coppia di usurai

I due coniugi di Gragnano prestavano ingenti cifre a persone in difficoltà con tassi di interesse anche del 60%

Prestavano soldi con interessi annuali che arrivavano sino al 60%. Sono finiti nei guai per tale ragione due coniugi di Gragnano, un impiegato di un ente locale per il servizio antincendio sui Monti Lattari 59enne e una casalinga di 61 anni. Gli insospettabili usurai, arrestati dai carabinieri, minacciavano le loro vittime, tutte di Sorrento con frasi di tale portata: "Ti taglio la testa se non paghi".

I due sono accusati di aver prestato soldi a tassi usurai e di estorsione aggravata in concorso, con l'aggravante che le loro vittime erano persone in stato di bisogno.

I coniugi avevano creato una rete di contatti sul territorio, prestando ingenti cifre ai malcapitati, anche di decine di migliaia di euro. In particolare una persona che aveva ricevuto un prestito di 17.500 euro è stata costretta dietro pesantissime minacce documentate a pagare, solo di interessi, oltre 40mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento