menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Documenti falsi per ottenere mutui e prestiti, la scoperta dei finanzieri

Due persone residenti in provincia di Napoli sono state messe ai domiciliari. Denunciati anche due dipendenti infedeli di un istituto di credito

Truffa, riciclaggio, sostituzione di persona, svolgimento abusivo di attività di mediazione creditizia e di indebito utilizzo di carte di credito o altri strumenti di pagamento. Sono i reati per cui la Guardia di Finanza salernitana ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari per altrettante persone, due soggetti residenti in provincia di Napoli.

Secondo gli inquirenti i due, dopo aver preso contatti con persone bisognose di denaro, le presentavano ad un istituto bancario di Scafati predisponendo una falsa documentazione per facilitare la concessione di finanziamenti e mutui. Il loro scopo era quello di avere cospicue somme di denaro da impiegare in operazioni di trading finanziario e riceverne i proventi su conti non direttamente loro riconducibili

L'indagine eseguita dalle Fiamme Gialle è stata coordinata dalla Procura di Nocera Inferiore. Al momento sono stati sequestrati 235mila euro, tenuti nascosti al Fisco. Denunciati anche due dipendenti infedeli dell'istituto di credito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento