In giro a spacciare droga con i figli: tre arresti

Le due distinte operazioni antidroga, ad opera dei carabinieri, sono avvenute a Frattamaggiore e a Scampia

Due episodi separati, uno a Frattamaggiore e uno a Scampia, ma collegati dal filo rosso di uno spaccio "tutto in famiglia": tre persone sono state ieri messe in manette dai carabinieri nel corso di due distinte operazioni.

La prima ha avuto luogo a Frattamaggiore. Un ragazzo di 19 anni è stato arrestato perché su via Pasquale Ianniello vendeva droga a domicilio, questo con la figlia di 8 mesi in macchina. La compagna, coetanea di Casoria, è stata denunciata. Avevano con loro 15 stecche di hashish e 240 euro provento dello spaccio.

La seconda operazione antidroga è invece avvenuta a Scampia, dove mamma (38 anni) e figlio (18) sono stati colti in flagrante e messi in manette. A casa loro, nella 167, tenevano una pistola a salve, 38 cartucce, 3 involucri contenenti 19 grammi di cocaina, una dose di hashish e una di marijuana, 55 grammi di cocaina, 3 bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. Era tutto nascosto sotto al piatto doccia. La donna inoltre aveva gettato via una busta con dentro 1700 euro, 21 grammi di hashish e 12 di marijuana.

Droga anche nel palazzo: nel vano ascensore c'erano 18 dosi di kobret, 34 di eroina, 123 di cocaina, 87 grammi di hashish divisi in stecchette, una busta contenente un etto di cocaina pura e 50 cartucce per pistola semiautomatica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AGGIORNAMENTI

E' stato scarcerato all'esito della direttissima il 19enne di Frattamaggiore sorpreso a spacciare in via Ianniello con la figlia di 8 mesi in auto. 
Il giudice monocratico Napolitano del tribunale di Napoli Nord ha accolto l'istanza dell'avvocato difensore, Mirella Baldascino, e disposto la scarcerazione del giovane, nonostante la richiesta di applicazione degli arresti domiciliari da parte del pm. 
Il giovane era stato tratto in arresto nella serata di giovedì in via Pasquale Ianniello mentre vendeva droga a domicilio. La compagna, coetanea di Casoria, è stata denunciata. Avevano con loro 15 stecche di hashish e 240 euro, ritenute dai carabinieri provento dello spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento