Seguono un turista per borseggiarlo, ma i carabinieri li pedinano: arrestati

In manette due uomini già noti alle forze dell'ordine. Sono stati fermati subito dopo il "colpo"

Avevano pedinato un turista livornese per l’intera via Duomo, aspettando il momento giusto per sfilargli il telefono dallo zaino. Riusciti nella loro impresa senza che l'uomo se ne accorgesse, sono stati fermati dai carabinieri. I militari avevano capito da diverse centinaia di metri le loro intenzioni, e si erano appostati alle loro spalle.

A finire in manette sono stati un 48enne di Somma Vesuviana ed un 58enne di Acerra, entrambi già noti alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio. Saranno giudicati per direttissima. Intanto lo smartphone è stato restituito al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento