rotate-mobile
Cronaca Piazza Garibaldi

Drogavano le vittime offrendogli da bere e poi le rapinavano: presa la banda di Napoli Centrale

In manette un 48enne italiano, un tunisino di 47 anni e un bulgaro di 22 anni

La scorsa notte personale del Compartimento Polizia Ferroviaria della Campania, davanti la Stazione Centrale, ha arrestato tre persone ritenute gravemente indiziate di rapina: un 48enne italiano, un tunisino di 47 anni e un bulgaro di 22 anni.

In particolare, la squadra di polizia giudiziaria compartimentale, a seguito di alcune rapine e furti consumati soprattutto nel perimetro esterno della stazione di Napoli Centrale aveva predisposto mirati servizi di osservazione. Durante uno di questi appostamenti, intorno all’una della notte scorsa, i poliziotti avevano notato tre uomini sul marciapiede esterno all’impianto ferroviario avvicinarsi a uno straniero per offrirgli da bere e poi allontanarsi, verosimilmente attendendo che si addormentasse: alla bevanda era stato infatti aggiunto del sonnifero.

A quel punto, approfittando dello stato di incoscienza dell’uomo, i tre hanno iniziato a frugare nelle tasche dei pantaloni e del giubbino impossessandosi di due cellulari e di un portafogli. Immediatamente i poliziotti sono intervenuti e li hanno bloccati trovandoli in possesso di un coltello a serramanico e di una boccettina di un farmaco a base di benzodiazepine, utilizzato per far addormentare la vittima.

L’intervento del personale medico, attivato dagli agenti, ha confermato lo stato di intossicazione per il quale l'uomo è stato assistito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drogavano le vittime offrendogli da bere e poi le rapinavano: presa la banda di Napoli Centrale

NapoliToday è in caricamento