Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Arrestati rapinatori di orologi di lusso in trasferta a Milano: avevano rubato un falso

La Squadra mobile meneghina li aveva attenzionati da tempo. Ieri il colpo che è costato loro l'arresto.

È finita male la "trasferta di lavoro" a Milano di due rapinatori napoletani, arrestati dagli uomini della squadra Mobile dopo aver messo a segno un blitz - peraltro violento - al termine del quale si sono accaparrati un orologio di lusso poi rivelatosi falso. 

Le manette sono scattate per Mariano Conte, 33 anni, e Giuseppe Pica, 48, entrambi residenti a Napoli ed entrambi con numerosi precedenti alle spalle.

La notizia su MilanoToday.it

Le indagini erano nate dopo una rapina messa a segno in zona Brera: grazie alle telecamere di sorveglianza, gli investigatori erano riusciti a individuare lo scooter e la base logistica della coppia. Negli ultimi messi il copione sembrava variato: non più il colpo allo specchietto e poi lo strappo appena la vittima metteva il braccio fuori dal finestrino, ma le rapine a mano armata.

Mercoledì sera il Gps istallato sul motorino dei sospettati ha segnalato che il mezzo era in movimento, e gli investigatori sono entrati in azione. Giovedì mattina i due presunti rapinatori avrebbero iniziato a girare per le vie di Milano, su due motorini distinti, alla ricerca della preda giusta, poi individuata in un commerciante d'auto italiano di 48 anni che era a bordo della sua Porsche. 

Saliti sullo stesso mezzo, con targa finta, i due sarebbero entrati in azione portandogli via sotto minaccia di una pistola un Hublot dal valore di 25mila euro, questo nonostante l'uomo in auto vasse con sé figli e moglie.

Gli uomini della Mobile sono andati a prenderli nel bad & breakfast che avevano già individuato come loro punto d'appoggio. Hanno trovato l'orologio, in realtà falso, una radiolina ricetrasmittente e l'arma usata per il blitz, una scacciacani priva di tappo rosso replica di una Walther Ppk.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati rapinatori di orologi di lusso in trasferta a Milano: avevano rubato un falso

NapoliToday è in caricamento