Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Torre annunziata

Aggredirono il titolare di un negozio e rubarono 400 euro: arrestati

In manette un 25enne ed un 20enne, mentre manca ancora all'appello un terzo elemento della banda. La rapina è avvenuta a Torre Annunziata ai danni di un negozio cinese

Aggredirono il titolare di un'attività commerciale, constringendolo a consegnare 400 euro in contanti. È l'accusa mossa dai carabinieri di Torre Annunziata a due persone, di 25 e 20 anni. Il primo è ora in carcere mentre il secondo è ai domiciliari: sono accusati di rapina e porto abusivo di arma da sparo. Un terzo elemento della banda non è ancora stato individuato.

La rapina è stata consumata a inizio 2021 in un esercizio commerciale gestito da cittadini di nazionalità cinese posto nel centro storico di Torre Annunziata. Durante il raid, gli indagati si sarebbero fatti consegnare dal titolare, spintonato e minacciato con una pistola, la somma in contanti di 400 euro.

Attraverso la testimonianza della vittima, che aveva riconosciuto uno degli indagati, e l'analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza dell'attività, gli inquirenti hanno ricostruito l'accaduto. In particolare un secondo indagato è stato trovato grazie alle impronte lasciate mentre scavalcava il bancone del negozio per appropriarsi del denaro contenuto nella cassa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredirono il titolare di un negozio e rubarono 400 euro: arrestati

NapoliToday è in caricamento