menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli svaligiano casa e lo ricattano: il cantante Ciro Ricci li fa arrestare

In tre avevano portato via dall'abitazione del neomelodico oggetti per un valore di ventimila euro. Vittima del cavallo di ritorno, Ricci non ha ceduto e ha avvertito i carabinieri. Manette davanti a una sala giochi

Avevano svaligiato la casa del cantante neomelodico Ciro Ricci, ma sono stati arrestasti. A finire in manette, come racconta il Mattino, tre giovani di Pomigliano. I ragazzi erano penetrati qualche giorno fa nell'abitazione del cantante, un appartamento in via Trieste, a pochi metri dal municipio. Al momento dell'irruzione non c'era nessuno.

Bottino complessivo di ventimila euro tra orologi, gioielli e impianti stereo. Una refurtiva poi utilizzata dagli stessi malviventi per tentare il più classico dei cavalli di ritorno. Il giorno dopo il furto, infatti, ecco la telefonata a Ricci.

Lo scopo: ottenere dal cantante una somma di denaro in cambio della restituzione dei suoi beni. Ma il neomelodico, che non ha ceduto al ricatto, ha chiesto aiuto alle forze dell'ordine.

È bastato dunque che un carabiniere si nascondesse nel cofano posteriore dell'auto di Ricci - recatosi nel luogo stabilito per l'appuntamento con i ladri, davanti a una sala di videogiochi - per sorprendere e arrestare i giovani ladri. L'operazione è stata possibile grazie al maresciallo Massimo Longo, comandante della stazione di Pomigliano, ed è stata coordinata dal capitano Michele D'Agosto, comandante della compagnia di Castello di Cisterna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento