Cronaca

Topi d'appartamento in manette a Materdei: avevano sfruttato i ponteggi dei lavori in corso

A coglierli sul fatto mentre scappavano è stato un passante, che ha denunciato tutto ad una volante della polizia

Nella mattinata di ieri gli agenti del Commissariato Dante, durante un servizio di controllo del territorio, in via Matteo Renato Imbriani sono stati avvicinati da un passante che ha raccontato loro di aver visto tre persone calarsi dai ponteggi di un fabbricato in ristrutturazione e scappare.

La loro furtività, rapidità e la fuga in scooter avevano insospettito l'autore della denuncia. I poliziotti, grazie alle descrizioni fornite, hanno notato nei pressi di un edificio in vico Nocelle il mezzo segnalato e, una volta entrati nel cortile dello stabile, hanno sorpreso tre uomini che stavano rovistando in un sacchetto.

Bloccati, all’interno del sacchetto nascondevano diversi orologi, collane, anelli e contenitori di preziosi. In via Imbriani gli agenti hanno successivamente accertato che le finestre di due diverse abitazioni erano state aperte e i locali messi a soqquadro.

R.S., di 43 anni, G.N. e S.D.M., entrambi 52enni, tutti napoletani e con precedenti di polizia, sono stati arrestati per furto in abitazione. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topi d'appartamento in manette a Materdei: avevano sfruttato i ponteggi dei lavori in corso

NapoliToday è in caricamento