rotate-mobile
Cronaca Sant'antimo / Via Crucis

Tentano di rapire un bimbo di due mesi: quattro arresti a Sant'Antimo

L'episodio avvenuto dopo che immigrati indiani avevano tentato invano di estorcere 700 euro a una coppia di 23 e 21 anni. L'accusa: tentato sequestro di persona ed estorsione continuata in concorso

Quattro immigrati indiani hanno tentato di estorcere per l'ennesima volta la somma di 700 euro a una coppia di immigrati del Bangladesh di 23 e 21 anni - proprietaria di una sartoria e residente in via Crucis - ma di fronte al loro rifiuto hanno cercato di rapire il figlio della coppia di appena due mesi.

Tentativo non riuscito che ha portato a una breve ma inutile fuga. Dopo poco, infatti, gli uomini sono stati raggiunti e fermati dai carabinieri a Sant'Antimo.


I colpevoli, tra i 21 ed i 26 anni,sono ora rinchiusi nel carcere di Poggioreale con l'accusa di tentato sequestro di persona ed estorsione continuata in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di rapire un bimbo di due mesi: quattro arresti a Sant'Antimo

NapoliToday è in caricamento