Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Via Capri

"Mettetevi a posto con gli amici di Casoria": arrestati per estorsione

Tre persone, ritenute attigue ai clan dell'area, sono state messe in manette nell'hinterland. Avrebbero chiesto il pizzo al titolare di un cantiere edile

Cantiere edile (immagine d'archivio)

Tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso: è l'accusa per tre persone tratte in arresto dai carabinieri di Casoria nell'ambito di un'indagine.

Si tratta di due 40enni di Casoria ed un 52enne di Arzano già noti alle forze dell'ordine e ritenuti legati ad un gruppo malavitoso che opera tra Casoria ed Afragola.

Secondo i risultati delle indagini, si erano presentati agli operai di una ditta edile (all'opera su una ristrutturazione fognaria in via Capri di Casoria) chiedendo il pizzo. "Mettetevi a posto con gli amici di Casoria – avrebbero detto loro – altrimenti non potete lavorare".

Sarebbero tornati per incontrare il titolare, ma i militari li hanno bloccati e arrestati al loro ribadire la richiesta estorsiva. Sono ora in carcere a Secondigliano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mettetevi a posto con gli amici di Casoria": arrestati per estorsione

NapoliToday è in caricamento