Cronaca

Arrestati due spacciatori africani: uno dei due aveva permesso per asilanti

Due pusher africani di 32 e 30 anni sono stati arrestati la notte scorsa. Il secondo, sudanese ma cittadino napoletano, è titolare di regolare permesso di soggiorno per asilanti

La scorsa notte la polizia ha arrestato, in due diverse circostanze, due spacciatori africani. Il primo è stato sorpreso verso l'1.30 mentre spacciava al Borgo Sant’Antonio Abate; il secondo è stato invece sorpreso verso le 3.30 a spacciare vicino Porta Capuana. Rispettivamente sono due uomini di 32 e 30 anni di nazionalità ghanese e sudanese. Quest'ultimo è residente a Napoli e titolare di un regolare permesso di soggiorno per asilanti.

Al ghanese, arrestato per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio, sono state sequestrate 13 stecche di hashish, più delle bustine contenenti in totale circa 17 grammi di marijuana. L'uomo è stato inoltre denunciato per l’inosservanza all’obbligo di dimora (era sottoposto alla misura cautelare nel comune di Pescopagano).

Al sudanese, arrestato anche lui per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio, sono state sequestrate alcune bustine contenenti complessivamente circa 5 grammi di marijuana, nonché una stecca di hashish di circa 4 grammi.
La droga è stata sequestrata ed i due pusher condotti alla Casa Circondariale Napoli-Poggioreale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati due spacciatori africani: uno dei due aveva permesso per asilanti

NapoliToday è in caricamento