rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Cronaca Cardito / ex SS162NC Asse Mediano

Tentano la truffa dello specchietto, ma le vittime designate erano poliziotti

Inutile, una volta scoperti, il loro tentativo di fuga

Stanotte due agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, liberi dal servizio, nel percorrere l’Asse Mediano in direzione di Caivano, dopo aver sorpassato un veicolo, hanno udito un rumore provenire dal lato destro dell’auto su cui viaggiavano ed in quel momento il conducente del veicolo che era stato superato ha iniziato a lampeggiare suonando insistentemente il clacson.

I poliziotti, per fermarsi, sono usciti allo svincolo di Cardito  seguiti dall’altra auto i cui occupanti hanno chiesto loro del denaro come risarcimento del presunto danno subito al loro veicolo.

Gli operatori, dopo essersi qualificati, hanno intimato l’alt ai due che hanno accelerato la marcia per darsi alla fuga ma, dopo un breve inseguimento, sono stati raggiunti e bloccati. L.R. e B.A., di 49 e 24 anni, entrambi di Afragola con precedenti di polizia, sono stati arrestati per tentata truffa e resistenza a Pubblico Ufficiale; il 24enne è stato, altresì, denunciato per guida senza patente avendo reiterato la violazione nel biennio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano la truffa dello specchietto, ma le vittime designate erano poliziotti

NapoliToday è in caricamento