rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca Arenella / A56

Scintille e retromarcia, inseguimento a tutta velocità sulla Tangenziale: in auto due 14enni

Sono stati trasferiti presso il centro di prima accoglienza dei Colli Aminei in attesa di giudizio

I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli questa notte hanno arrestato per tentato furto, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale due 14enni di origine rom e residenti nel campo nomadi di Caivano. Era l’una di notte quando una pattiglia dei carabinieri stava percorrendo via Terracina a Fuorigrotta. I militari hanno notato una Fiat punto in sosta col passeggero in auto e l’autista fuori, accanto ad un’auto identica alla sua.

Alla vista dei lampeggianti dei militari, però, il ragazzo è corso in macchina ed è partito. Ne è nato un inseguimento da film: la Punto aveva una ruota senza copertone, col cerchione direttamente sull'asfalto. Scintille e retromarcia, fino alla Tangenziale presa in direzione Pozzuoli.

Solo grazie all’esperienza dei carabinieri il peggio è stato evitato. Una gazzella ha superato la Punto mentre l’altra auto dei colleghi rimaneva attaccata dietro, così da creare una barriera. I due non hanno quindi potuto fare altro che arrendersi e fermarsi allo svincolo di Pozzuoli.

Lì la scoperta dei militari: si trattava di due 14enni, che inizialmente in via Terracina stavano provando a rubare una vettura. Sono stati trasferiti presso il centro di prima accoglienza dei Colli Aminei in attesa di giudizio. Per uno dei carabinieri un trauma contusivo-distorsivo del quarto dito della mano destra. L’auto sulla quale erano a bordo i minorenni è stata sequestrata, è risultata già sottoposta a sequestro amministrativo e senza assicurazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scintille e retromarcia, inseguimento a tutta velocità sulla Tangenziale: in auto due 14enni

NapoliToday è in caricamento