menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi invalidi: arrestate madre e figlia per truffa

L'accusa per le donne per aver ritirato la pensione di invalidità millantando patologie inesistenti, è di truffa all'erario pubblico

Arrestate dai carabinieri di Bagnoli mamma e figlia di 73 e 34 anni, entrambe della zona dei Tribunali, che sono state sorprese dai carabinieri di Posillipo all'interno dell'ufficio postale in via Maddalena, mentre stavano ritirando una pensione d'invalidità ottenuta - secondo l'accusa - truffando l'erario pubblico.


Nel corso delle indagini è stato accertato che l'anziana aveva ottenuto la pensione a partire dal 2008 con la presentazione di falsa documentazione medica (attestante false patologie psichiatriche e schizofrenia delirante) e che la somma indebitamente sottratta finora all'erario è di circa 33.000 euro. Alle due donne sono stati concessi gli arresti domiciliare. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento