menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anatolij Korol

Anatolij Korol

Blitz nella base di spaccio "delle donne": arrestata la sorella di uno dei presunti killer di Korol

L'irruzione dei carabinieri in un alloggio a Pomigliano d'Arco ha permesso l'arresto delle tre donne, ora ai domiciliari

I carabinieri di Castello di Cisterna stamane hanno sgominato una base di spaccio nel rione 219 di Pomigliano. In manette sono finite tre donne di 39, 26 e 44 anni. Quest'ultima è la sorella di uno dei presunti killer di Anatolij Korol, l'ucraino ucciso davanti agli occhi della figlia piccola mentre tentava di sventare una rapina all'interno di un supermarket.

L'OMICIDIO DI ANATOLIJ KOROL - IL VIDEO

Le tre donne vendevano droga nell'alloggio in cui hanno fatto irruzione i carabinieri. Nel corso della perquisizione sono stati trovati 147 grammi tra cocaina, hashish e marijuana già suddivisi in dosi, oltre che un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Sono tutte agli arresti domiciliari in attesa di processo per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento