rotate-mobile
Cronaca Sorrento

La colla per dentiere va a ruba. Letteralmente: ondata di furti nei supermercati del Napoletano

A segnalare l'inspiegabile trend di razzie sono i carabinieri, che hanno arrestato in flagrante, ieri, una 19enne turca

Furti di colla per dentiere. Un fenomeno diffuso eppure al momento inspiegabile. I carabinieri sottolineano la "singolare la geografia criminale legata alle razzie di questi prodotti dagli scaffali dei supermercati".

I furti si stanno concentrando quasi esclusivamente lungo la costiera sorrentina.

Quello di ieri pomeriggio - spiegano i militari - è il terzo in 2 mesi. Tre anche gli arresti. In manette, stavolta, una 19enne di origini turche, senza fissa dimora.
I carabinieri della stazione di Sorrento l’hanno messa in manette appena uscita da un supermercato in corso Italia. Nel suo zaino 35 tubetti di colla adesiva per dentiere, valore commerciale 265 euro.

La merce è stata restituita, la donna è stata ristretta in camera di sicurezza in attesa di giudizio.

Il motivo più probabile

La ragione più probabile per questo tipo di furti, secondo anche gli inquirenti, è l'indigenza economica di chi li ruba. Bene praticamente di prima necessità per le persone anziane, costa intorno ai 20 euro e va comprata più volte al mese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La colla per dentiere va a ruba. Letteralmente: ondata di furti nei supermercati del Napoletano

NapoliToday è in caricamento