menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestata borseggiatrice seriale: agiva con la figlia in braccio

La donna, una cittadina rumena, aveva effettuato nei giorni scorsi tre borseggi ad ignari viaggiatori della linea 2 della Metropolitana. La piccola è stata affidata ai servizi sociali del Comune di Napoli

La Polizia Ferroviaria di Napoli ha arrestato una cittadina rumena che aveva effettuato nei giorni scorsi tre borseggi ad ignari viaggiatori della linea 2 della Metropolitana.

ECCO COME AGIVA - La rumena, all’atto della partenza del convoglio, rimanendo a terra frapponeva la bambina che portava in braccio fra le porte del treno per impedirne la chiusura. In questo modo riusciva borseggiava i confronti dei viaggiatori che salivano frettolosamente sulla metro. Consumato il furto, toglieva la bambina da quella scomoda posizione consentendo così la chiusura automatica delle porte e quindi la partenza del treno. La giovane è stata fermata dal personale del Reparto Operativo di Napoli Centrale. La minore, dopo aver ricevuto cure mediche a causa delle lesioni riportate, è stata affidata ai servizi sociali del Comune di Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento