menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baby gang tenta una rapina e aggredisce le vittime con un tirapugni: in manette

I giovani rapinatori hanno tra i 14 e i 16 anni e sono accusati di tentata rapina aggravata, lesioni personali a danno di un gruppo di coetanei e di porto di oggetti atti ad offendere

Arrestati, da una pattuglia a Cavallo della Polizia di Stato, quattro minorenni tra i 14 e 16 anni per i reati di tentata rapina aggravata, lesioni personali e porto di oggetti atti ad offendere, in concorso tra loro.

I poliziotti, durante i controlli all’interno del Real Bosco di Capodimonte, sono stati avvicinati da quattro giovanissimi che hanno denunciato di aver subito un tentativo di rapina da parte di quattro coetanei, dei quali hanno fornito anche una descrizione dettagliata. I giovani rapinatori hanno prima minacciato verbalmente le vittime, sedute su una panchina all'interno dei giardini, intimandogli di andare via, poi uno di loro, con l'ausilio di un tirapugni, ha colpito in pieno volto uno dei ragazzi nel tentativo di farsi anche consegnare il portafogli. Ne è seguita una vera e propria aggressione con calci e pugni, ma le vittime sono riuscite a scappare e ad allertare la Polizia.

Gli agenti hanno perlustrato il parco insieme ad altre due pattuglie ed esteso anche all’esterno il controllo, così i giovani rapinatori sono stati individuati e bloccati mentre scendevano la scalinata che costeggia i giardini Principessa Jolanda che collegano Via Capodimonte al Tondo di Capodimonte.

In tasca al 14enne che ha sferrato il colpo in viso ad una delle vittime, i poliziotti hanno rinvenuto il noccoliere, sottoposto a sequestro. I quattro sono stati condotti al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento