Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Armi nel porto di Napoli, un arresto: è giallo

In manette un cittadino egiziano, ritenuto il corriere del cinque container, che stavano per essere imbarcati su una nave da carico. Operazione della Polmare, segnalazione proveniente dalle autorità israeliane

Container

È giallo per cinque container sequestrati dalla Polmare e dai funzionari dell'Ufficio Dogane nel Porto di Napoli. In uno di essi, già ispezionato, sono state trovate pistole lanciarazzi. Un cittadino egiziano, ritenuto il corriere del cinque container, che stavano per essere imbarcati su una nave da carico diretto, sembra, in Egitto, è stato arrestato.

Sulla base di una segnalazione proveniente, secondo quanto si è appreso, dalle autorità israeliane, la polizia durante le operazioni di carico su un traghetto "Ro.ro" (nave per il trasporto di mezzi gommati e vagoni ferroviari senza passeggeri) ha indicato all' ispettore di banchina di "richiamare", cioé di fermare, cinque container, contrassegnati da sigle delle quali la polizia era in possesso, per ispezionarli. Uno di essi è stato aperto subito. Al suo interno vi sarebbero delle pistole lanciarazzi. Gli altri quattro container sono stati trasportati nell' area del Terminale della "So.te.co" del Porto, che è stata recintata ed isolata, e vengono sorvegliati a vista dalla polizia. A giornalisti, fotografi ed operatori è stato impedito di avvicinarsi.


Il Porto di Napoli, che abitualmente riceve forti volumi di containers provenienti dalla Cina, sarebbe già da tempo utilizzato come base per l' imbarco di carichi d' armi destinati al Sudan, al Mali e ad altri Paesi africani. Dall' interrogatorio dell' egiziano arrestato, che si svolgerà entro lunedì, di cui non sono state fornite le generalità, gli inquirenti sperano di poter acquisire elementi utili per accertare la provenienza e la destinazione finale del carico. Le accuse per lui sono, per il momento, di detenzione di armi. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi nel porto di Napoli, un arresto: è giallo

NapoliToday è in caricamento