menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Piazza Garibaldi, vendeva armi elettriche da un milione di volt: denunciato commerciante cinese

Il negozio si trova nei pressi della stazione centrale. Le sedici armi sono state sequestrate: all'apparenza erano semplici torce, in realtà erano in grado di provocare spasmi muscolari e collassi. Potevano essere acquistate anche da minorenni

All'apparenza sembravano torce di emergenza: in realtà erano vere e proprie armi elettriche, molto pericolose, che potevano provocare stordimento, spasmi muscolari e collassi, rilasciando scariche da un milione di volt. Parliamo dei sedici storditori sequestrati oggi dalla Polizia Locale napoletana in un esercizio commerciale gestito da un cittadino cinese nei pressi della Stazione Centrale in Piazza Garibaldi.
L'uomo è stato denunciato per infrazione alla normativa sulla legittima detenzione delle armi. La normativa classifica questi storditori come "armi proprie", non vendibili liberamente. Invece potevano essere acquistate senza problemi anche da minorenni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento