menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castellammare, i vigili sequestrano un'area di 5mila metri quadrati

Operazione in via Panoramica. L'area fa parte di un parco privato. All'interno della proprietà erano presenti vari mezzi meccanici utilizzati per il lavoro di sbancamento e trasporto di materiale

Nuova ondata di controlli della polizia municipale di Castellammare di Stabia, guidata dal comandante Antonio Vecchione, contro l’abusivismo edilizio in città, una delle priorità operative indicate dal sindaco Luigi Bobbio al Corpo di polizia locale.

Gli agenti hanno sottoposto a sequestro un’area di di 5mila metri quadrati in prossimità di via Panoramica, dove sono stati scoperti «vari interventi edili abusivi» (tre manufatti quasi completi e altri due in corso di allestimento) e «un’attività di sbancamento con relativa area di stoccaggio e deposito materiale inerti non autorizzata e in contrasto con gli strumenti urbanistici e ambientali locali». L’area, infatti, ricade in una zona a parco privato vincolato e, «secondo il piano stralcio per l’assetto idrogeologico del bacino del Sarno, rientra nella delimitazione delle aree a pericolosità frane».

Nel corso del sopralluogo, il personale del comando di polizia municipale di Castellammare di Stabia ha inoltre scoperto che all’interno della proprietà erano presenti vari mezzi meccanici utilizzati per il lavoro di sbancamento e trasporto di materiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento