menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'appello di Giovanna su Facebook: una raccolta fondi per le sue cure costose

La giovane l'ha lanciata per curarsi da una malattia rara che non le permette più di camminare

“Sono Giovanna Duraccio, ho 23 anni e sono stata colpita da una malattia rara. Una mattina mi sono svegliata e non ero più la stessa”. Comincia così l'accorato appello che la giovane di Ottaviano ha scritto avviando una raccolta fondi su Facebook perché una cura possibile ci sarebbe ma è costosa. Nell'era del dilagare dei social utilizzati per scopi più ludici, ecco che uno di questi può anche servire a divulgare un messaggio serio ed importante.

“Tutto è iniziato dal mio occhio destro – racconta Giovanna - non riuscivo a focalizzare nulla. Per un anno sono stata in diversi ospedali, nessuno mi ha dato una diagnosi, sono stata in Austria e per la prima volta mi hanno diagnosticato una malattia. Le mie difese immunitarie attaccano il mio cervelletto, per cui oggi io non cammino più. La partenza che era prevista per fine mese è saltata perché il dottore di cui mi fidavo è andato in pensione. Oggi ho due possibilità: Londra, America. Le cure mediche raggiungono costi elevatissimi. Io e la mia famiglia non possiamo permettermelo. Chiedo il vostro aiuto, voglio distruggere la malattia, non voglio che sia lei a distruggere me”. Chi vuole aiutare Giovanna può visitare la pagina creata per la raccolta fondi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento