rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021

Ciro Esposito ucciso per una "bravata", la madre: "Un oltraggio a mio figlio"

De Santis sarebbe stato autore di una bravata. Questa sarebbe la motivazione con cui la corte d'appello ha ridotto la condanna da 26 a 16 anni di Daniele De Santis, colui che il 3 maggio 2015 ha esploso i colpi di pistola che poi portarono alla morte di Ciro Esposito. "E' un oltraggio alla memoria di mio figlio - si sfoga Antonella Leardi, madre del ragazzo di Scampia - chi lo sta difendendo è al suo stesso livello. Mi sento impotente, mi affido alla Cassazione e soprattutto alla giustizia divina".  

Sullo stesso argomento

Video popolari

Ciro Esposito ucciso per una "bravata", la madre: "Un oltraggio a mio figlio"

NapoliToday è in caricamento