menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barbiere napoletano lancia un appello: “Aiutate la nostra categoria”

Pasquale Penza, presidente dell'associazione “Salvi per un pelo”, chiede aiuto per gli artigiani

Gli artigiani sono tra le categorie più colpite dai primi effetti economici dell'epidemia di Coronavirus. A lanciare un appello è stato Pasquale Penza, barbiere napoletano in rappresentanza della sua categoria e di tutti gli artigiani. Penza è molto conosciuto in città per l'iniziativa benefica “Salvi per un pelo”. “Oggi chiedo di dare voce agli oltre 25mila barbieri e parrucchieri che vista l'emergenza covid-19 siamo stati una delle prime categorie ad avere l'ordinanza di chiusura e per il bene del Paese intero, senza batter ciglio abbiamo chiuso e tuttora rispettiamo l'ordinanza.

Tutti gli aggiornamenti sul Coronavirus 

Ma ad oggi come categoria ci sentiamo abbandonati dallo stato italiano. Senza una risposta, senza un sussidio economico per le nostre famiglie e attività stesse. Categoria già in difficoltà perché l'artigianato è sì il motore del paese assieme alle industrie, ma senza tutele credo che in tanti finita la pandemia non avranno più la forza di riaprire quelle saracinesche serrate. Vi prego umilmente se potete dar voce al mio (nostro) grido di cedimento al governo fatelo. A nome di tutta la categoria porgo infinite speranze nel nostro Paese”. Queste le parole dell'artigiano in questo momento di difficoltà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento