menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Antonio Sbordone dalla Digos di Napoli alla questura di Pesaro

Antonio Sbordone, commissario della Digos di Napoli dal 1990, è stato trasferito nella questura di Pesaro

Il capo della Digos di Napoli, Antonio Sbordone, è stato oggi designato vicequestore vicario della questura di Pesaro.
Nato a Napoli nel 1961, Sbordone nell'87 è entrato in Polizia, inizialmente prestando servizio presso il Reparto Mobile di Genova.
Poi però è stato trasferito a Napoli, nella Digos, dove ha lavorato ininterrottamente dal 1990 in poi, solo con una breve parentesi al Commissariato di Secondigliano.

Negli anni '90 e' nominato commissario straordinario presso il Comune di Torre Annunziata, sciolto per infiltrazioni camorristiche e, successivamente, è tra i componenti della commissione di accesso presso il Comune di Volla. Durante la sua permanenza alla Digos ha condotto complesse e delicate indagini sul terrorismo interno ed internazionale, nonché sui reati contro la pubblica amministrazione, pur essendo impegnato sul fronte dell'ordine pubblico, in relazione a problematiche di ordine sindacale, occupazionale e a contestazioni legate agli estremismi politici.

Nell'ultimo periodo, invece, Sbordone si era interessato soprattutto ad alcune indagini sulle tifoserie violente.
Oggi però ha abbandonato la questura di questa città che lo ha ospitato per tanti anni, per prestare servizio presso la questura di Pesaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento