Arrestato Antonio Cecoro, il reggente del gruppo Iovine dei Casalesi

Il latitante era uno dei più fidati luogotenti di Antonio Iovine. È ora indagato per associazione mafiosa e violenza privata, aggravata dall'avere agito al fine di agevolare l'organizzazione criminale del clan

Nuovo colpo messo a sgeno della squadra Mobile di Caserta che, a poche settimane dalla cattura del super latitante Mario Caterino, ha arrestato ieri pomerigio Antonio Cecoro, divenuto il reggente del clan dei Casalesi, gruppo Iovine.

L'uomo è stato fermato a San Tammaro lungo la strada provinciale 7 bis: è indagato per associazione mafiosa e violenza privata, aggravata dall'avere agito al fine di agevolare l'organizzazione criminale dei Casalesi.

L'arrestato era uno dei più fidati luogotenti di Antonio Iovine e lo aveva sempre assistito durante la latitanza, mettendogli a disposizione o procurandogli appartamenti dove il boss si incontrava con gli affiliati o con le vittime di estorsioni. Inoltre trta i suoi compiti c'era anche quello di accompagnarlo nei vari spostamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento