Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anniversario della Polizia, il questore: "Presto a Napoli centinaia di agenti"

 

"Napoli, come Roma e Milano, diventerà una super Questura, il che significa che arriveranno presto centinaia di uomini in più". Antonio De Iesu, questore di Napoli, è intervenuto durante il 167esimo anniversario della Polizia, celebrato nel Maschio Angioino di Napoli. Una festa sporcata dall'omicidio di San Giovanni a Teduccio, periferia Est, che è diventato il tema centrale del giorno. "Ci sono stati ottimi risultati investigativi e abbiamo registrato una riduzione del 40 per cento delle uccisioni - prosegue De Iesu - però siamo di fronte a una camorra tentacolare. Si rigenera in maniera orizzontale, con gruppi sempre più giovani incuranti delle gerarchie". 

Le periferie della città si salvano, secondo il questore, sporcandosi le mani e vivendo da vicino il territorio: "Bisogna presidiare il territorio con ciò che abbiamo. Serve andare nelle scuole, fare prevenzione sociale, creare luoghi di aggregazione. Il malessere di alcuni quartieri è sensibile. Non basta chiedere solo più uomini. Tutti devono fare la propria parte". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento