Un anno con Eduardo su Rai5 a 30 anni dalla scomparsa

Da non perdere il 1° novembre "Sabato, domenica e lunedì", uno dei capolavori di Eduardo, proposto in una nuova versione e interpretato da Toni Servillo con Anna Bonaiuto e con la regia di Paolo Sorrentino

Rai Cultura si prepara a celebrare come giusto che sia, a trent'anni dalla scomparsa, Eduardo De Filippo, con una grande retrospettiva in onda dal 25 ottobre su Rai5.

Il grande artista, attore teatrale e cinematografico, regista teatrale e cinematografico e poeta, sarà ricordato con una grande retrospettiva che durerà un intero anno su Rai5 dove verrà trasmesso tutto il meglio della sua produzione, per celebrarne la scomparsa, avvenuta il 31 ottobre 1984.

Proprio nel giorno dell'anniversario Rai5 trasmetterà, in diretta alle 11, lo Speciale Parlamento "Cantata delle parole chiare", che fu per un breve periodo anche senatore a vita.

A ricordare Eduardo nell'aula di Palazzo Madama, il Presidente del Senato Pietro Grasso e personalità del mondo del teatro e della cultura italiana. Alle 21.15 partirà poi un ciclo di sei serate teatrali dal titolo "L'eredità di Eduardo", con i protagonisti attuali della scena teatrale che si misurano sul palco con il celebre drammaturgo .Il primo sarà con "Padre cicogna", un racconto sinfonico per quattro voci, recitante e orchestra, su versi di Eduardo e musiche di Nicola Piovani, ripreso al Teatro Petruzzelli di Bari nel 2013, che vede protagonista Luca De Filippo.

La serata poi prevede una puntata di "Prima della prima" sul balletto "Filumena Marturano" interpretato da Carla Fracci al San Carlo di Napoli nel 1996.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da non perdere il  1° novembre "Sabato, domenica e lunedì", uno dei capolavori di Eduardo, proposto in una nuova versione e interpretato da Toni Servillo con Anna Bonaiuto e con la regia di Paolo Sorrentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento