menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anis Amri, l'attentatore di Berlino: "Comprerò un kalashnikov a Napoli"

L'uomo, ucciso a Milano a fine dicembre, aveva sostenuto di "potersi procurare senza problemi" l'arma e di "voler combattere per la sua fede a tutti i costi"

A fine novembre Anis Amri, l'attentatore di Berlino ucciso a Milano a fine dicembre, aveva sostenuto di "potersi procurare senza problemi un kalashnikov a Napoli" e di "voler combattere per la sua fede a tutti i costi". Poi, il 3 dicembre, disse di "voler comprare un kalashnikov a Parigi" per fare attentati in Germania.

Queste le informazioni che emergono dal rapporto dell'anticrimine tedesco, anticipato dalla Sz. Amri ne aveva parlato con una fonte fidata della polizia tedesca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento