menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anis Amri

Anis Amri

"Dove posso prendere un treno per Napoli?": le ultime ore di vita del killer di Berlino

Emergono nuovi inquietanti particolari sul ritorno in Italia, all'indomani della strage di Berlino, dell'attentatore Anis Amri

Voleva andare a Napoli, al Sud o a Roma. Emergono nuovi inquietanti particolari dei minuti precedenti all'uccisione, a Milano, di Anis Amri, il terrorista dietro l'attentato di Berlino.

Arrivato in stazione a Milano, l'uomo è andato a piedi fino in piazza Argentina dove ha incontrato un giovane salvadoregno. Questo - che non lo conosceva - era appena uscito da un locale. E' a lui che l'attentatore ha chiesto dove avrebbe potuto prendere un treno per Napoli, il Sud o Roma.

A quel punto Amri ha preso il bus che sostituiva la linea della metro, ed è sceso a Sesto San Giovanni dove ha cercato di entrare nella stazione chiusa.

LA STRAGE AL MERCATINO DI NATALE

Il terrorista era partito dalla stazione di Bardonecchia. Lì è stato immortalato dalle telecamere alle 20.21. Era a bordo di un treno 'Sfm 3', il 10331. Sarebbe arrivato a Torino Porta Nuova alle 21.45, e lì alle 22.14 è stato nuovamente inquadrato dalla videosorveglianza. Ha fatto un biglietto alle macchinette automatiche - molti i dubbi mentre sceglieva la destinazione - e quindi preso il treno regionale veloce 2039 delle 22.54 che lo ha portato a Milano Centrale.

L'UCCISIONE DELL'ATTENTATORE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento