menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Aniello Mormile

Aniello Mormile

Contromano in tangenziale, il dj 29enne non risponde ai pm: fermo convalidato

Aniello Mormile si è avvalso della facoltà di non rispondere. Accusato in un primo momento di omicidio colposo, adesso è in stato di fermo per duplice omicidio volontario

Aniello Mormile si è avvalso della facoltà di non rispondere. L'interrogatorio di garanzia per il 29enne che sabato ha provocato la morte di due persone per aver percorso la tangenziale di Napoli contromano, è quindi finito con un nulla di fatto.

Il gip Claudio Marcopido e il pm Salvatore Prisco si erano recati all'ospedale San Paolo dove il giovane è ricoverato, piantonato dalla polizia. La sua posizione si è intanto aggravata: pm e procuratore aggiunto Nunzio Fragliasso gli contestano il reato di omicidio volontario.

Per la Procura, chi agisce in questa maniera sa perfettamente di poter uccidere qualcuno. Il giudice per le indagini preliminari di Napoli ha convalidato il suo fermo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento