"Basta, hanno vinto i camorristi": imprenditore mette in vendita le sue ambulanze

La denuncia è stata raccolta dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli: "Quest'imprenditore di un'azienda di trasporti sanitari è stato minacciato più volte. Ora vuole cedere le ambulanze"

(foto di repertorio)

“Ho ricevuto un messaggio dal proprietario dell’azienda di trasporti sanitari Sanitax che mi ha reso noto la sua intenzione di disimpegnarsi. Ha messo in vendita le due ambulanze, non ne vuole più sapere di un comparto dove violenza e sopraffazione la fanno da padroni. Mi ha scritto laconicamente che ‘hanno vinto i camorristi’. Una frase che fa male e che evidenzia come i metodi violenti messi in atto da alcuni operatori stiano effettivamente facendo presa, convincendo gli altri concorrenti ad abbandonare il campo”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Da tempo – prosegue Borrelli – stiamo denunciando gli atti intimidatori che si verificano all’interno del comparto. Operatori minacciati e aggrediti da altri operatori appartenenti ad aziende rivali con tanto di denunce alle forze dell’ordine, soggetti poco raccomandabili che si occupano di tenere lontani gli operatori ‘rivali’ da alcune strutture sanitarie. Una spirale delinquenziale che meriterebbe un approfondimento da parte della Procura della Repubblica. Purtroppo anche questo comparto è stato inquinato dalla presenza di alcuni soggetti, già arrestati in passato, che stanno cercando di affermare la propria supremazia con metodi camorristici. Non possiamo permetterlo. Invitiamo il proprietario della Sanitax a ripensarci. Occorre continuare a lottare con tutte le proprie forze. Sappiamo di chiedere uno sforzo ma non è giusto che le persone oneste siano costrette ad abbassare la testa al cospetto dei delinquenti”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento