rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

TikToker in ambulanza, Ciotola: "Sono salito solo a 20 metri dal negozio. Rita De Crescenzo non c'entra nulla"

Ancora polemiche per il mezzo di soccorso utilizzato per l'inaugurazione di un negozio di corso Umberto

Bufera per l'utilizzo di un'ambulanza per l'inaugurazione di un negozio sul corso Umberto. A bordo alcuni influencer napoletani, tra cui il TikToker Francesco Ciotola, di professione barbiere, noto per alcuni video pubblicati sulla piattaforma social. Il video, in cui si vede l'ambulanza che si fa spazio tra la folla a sirene spiegate, ha fatto il giro del web, suscitando molte polemiche. 

"Era un veicolo di scena"

“Non è stata una mia idea, io mi sono fidato e sono entrato, mi hanno detto che si poteva fare, chiedetelo a chi ha organizzato la festa, io sono salito a 20 metri dal negozio”, spiega Ciotola. "Rita De Crescenzo non era sull'ambulanza. Quando è arrivata al negozio stava già cantando. C’eravamo io e un altro ragazzo, un influencer. Ero ospite, a mia insaputa c’era un’autoambulanza, mi hanno detto che potevo salire, perché era un mezzo di scena e che mi avrebbero portato 20 metri più avanti del negozio e che poi dovevo scendere. Questa era la parte che dovevo fare. Rita De Crescenzo non c’entra niente, non c’entra niente nessuno. Non sono stato pagato, mi sono trovato lì per puro caso”, spiega Ciotola.

 “Ci sono tanti commenti sui social che dicono che sia esagerato parlare così tanto della vicenda. Di una cosa di dieci metri si sta parlando in tutto il mondo. Possiamo finirla qua, è più vergognoso chi ne sta discutendo di chi l’ha fatta questa cosa”, conclude l'influencer. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TikToker in ambulanza, Ciotola: "Sono salito solo a 20 metri dal negozio. Rita De Crescenzo non c'entra nulla"

NapoliToday è in caricamento