menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Altro Spazio

L'Altro Spazio

L'Altro Spazio: il primo locale per disabili è un'idea di due napoletane

Nunzia e Santa Vannuccini, gemelle di Torre del Greco, sono le titolari di un esperimento pilota nel suo genere. L'Altro Spazio si trova a Bologna, a pochi passi da piazza Maggiore

Si è concretizzata a Bologna, a pochi passi da piazza Maggiore, ma è un'idea tutta partenopea quella di un locale interamente dedicato a persone disabili: si tratta del sogno realizzato da due gemelle di Torre del Greco, Nunzia e Santa Vannuccini, che sono le titolari di “L’Altro spazio”, primo locale del genere in Italia.

Il progetto è promosso dall'associazione “Farm” guidata da Nunzia Vannuccini, 33enne di Torre trasferitasi a Bologna nel 2001 e poi seguita dalla sorella Santa. Il concetto del locale è totalmente improntato sulle idee di “inclusione” e “accessibilità”: menù disponibili anche in braille, una mappa per i non vedenti, dipendenti a conoscenze del linguaggio dei segni e arredamento volto a favorire il passaggio e la circolazione, con tanto di bancone speciale alto 80 centimetri per permettere a chi è in carrozzella di prendere da bere senza problemi.

Come Nunzia e Santa, sono npoletani anche gli impiegati: la barista sulla sedia a rotelle, Manuela Migliaccio, così come il cuoco, ipovedente, e alcuni camerieri.

Nel locale sono previste numerose iniziative: si avvarrà del contributo artistico di Jascha Blume, filmaker olandese non udente, Santa Vannuccini si occuperà di un percorso educativo con corsi di lingua e linguaggio dei segni, è attesa la presenza di numerosi artisti internazionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento