Allerta meteo gialla: scuole chiuse a Castellammare

La decisione del sindaco Gaetano Cimmino

L'allerta meteo di colore “giallo” ha indotto il sindaco di Castellammare di Stabia a decretare la chiusura delle scuole per la giornata di lunedì 4 novembre. La decisione è stata comunicata dallo stesso primo cittadino sul proprio profilo Facebook ed emanando un'ordinanza inviata a tutte le scuole di ogni ordine e grado. 

La nota del sindaco 

Per la giornata di domani, lunedì 4 novembre, resteranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, sul territorio del Comune di Castellammare di Stabia, compresi gli asili nido. La decisione è stata assunta in quanto il vento forte e la criticità idrogeologica prevista sul territorio comunale rischiano di compromettere la circolazione stradale lungo tutto il sistema viario cittadino.

Si è ritenuto, pertanto, necessario, in un’ottica di prevenzione, assumere ogni iniziativa volta alla tutela della pubblica e privata incolumità, prevenendo le condizioni di pericolo soprattutto per gli studenti. Saranno effettuati in via precauzionale accurati sopralluoghi sul territorio al fine di scongiurare il rischio di frane, allagamenti, smottamenti e analoghi scenari di pericolo. Alla popolazione si chiede di limitare la mobilità ai soli spostamenti strettamente necessari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento