rotate-mobile
Cronaca Posillipo / Via Alessandro Manzoni

Falso allarme bomba: due telefonate a casa di Caldoro

La vicenda risale a sabato scorso. Chi ha chiamato, si sottolinea in ambienti investigativi, sapeva che quel giorno il governatore era impegnato per l'elezione del Presidente della Repubblica. In casa vi era solo la figlia

Un allarme bomba a casa del governatore della Campania, Stefano Caldoro, è stato registrato sabato scorso; dalle indagini è emerso che l'allarme - rivelatosi infondato - è scattato dopo due telefonate giunte dalla zona vicina all'abitazione di Caldoro in via Manzoni.


Chi ha chiamato, si sottolinea in ambienti investigativi, sapeva che quel giorno il governatore era impegnato per l'elezione del Presidente della Repubblica. In casa vi era solo la figlia. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falso allarme bomba: due telefonate a casa di Caldoro

NapoliToday è in caricamento