rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

"Napoli, una città stupenda abitata da persone gentili e disponibili"

Alla Trosiuk, studentessa 25enne ucraina di Kiev, racconta la sua breve vacanza in città. "Ci avevano detto di stare attente perché avremmo incontrato molti delinquenti". E lancia l'appello a un ragazzo...

Alla Trosiuk, studentessa 25enne ucraina di Kiev, dopo essersi laureata ha finalmente coronato il suo sogno di visitare l'Italia, recandosi con un'amica per imparare l'italiano prima a Roma, poi a Capri.

"Ho sempre amato l'Italia e infatti indosso spesso una collana con una mappa del vostro Paese. Sentivo da tempo il desiderio di visitarla, anche per imparare la vostra splendida e sensuale lingua. Abbiamo scoperto che per andare a Capri bisognava prendere prima il treno da Roma per Napoli e poi un aliscafo. Ci avevano anche avvisate di stare attente che avremmo incontrato molti delinquenti, ma devo dire di aver incrociato tutte persone gentili, come un ragazzo che mi ha aiutata con la mia valigia molto pesante a posizionarla nello scompartimento giusto. Era altro circa 1.85, di età compresa tra i 25 e i 30 anni. Aveva indosso una giacca bordeaux, un jeans e le scarpe della Nike. Abbiamo iniziato a parlare, ma l'emozione mi ha bloccata e non ho avuto la prontezza di scambiare i contatti. Sono stata affascinata dalla sua eleganza e gentilezza e vorrei provare a ritrovarlo in qualche modo, penso spesso a lui da quando sono tornata nel mio Paese.".

Una volta arrivate però giunte al Molo Beverello, intorno alle ore 20.00, le due ucraine hanno ricevuto un'amara sorpresa, l'ultimo aliscafo per Capri era alle 19.15. "Abbiamo chiamato qualche hotel in zona ma non abbiamo trovato camere disponibili. Abbiamo chiesto a un impiegato se potevamo restare nella biglietteria per riposare un po', ma ci hanno detto di no e ci siamo rassegnate ad aspettare le 5.00 del mattino per prendere poi il primo aliscafo per Capri. Fortunatamente è venuto in nostro soccorso un lavoratore del bar del porto che ci ha prenotato l'hotel Mediterraneo, bellissimo con una vista mozzafiato, anche se molto caro e ci ha salvate. Così il giorno dopo abbiamo potuto visitare la vostra stupenda città, diversa da tutte le altre perchè è speciale, divertente e abitata da gente molto disponibile e affabile. Se da oggi qualcuno parlerà male di Napoli sappiate che avrete una persona in più a difendervi", conclude Alla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Napoli, una città stupenda abitata da persone gentili e disponibili"

NapoliToday è in caricamento