menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Aste giudiziarie

Aste giudiziarie

All'asta il diamante di Celeste Giuliano, sorella dell'ex 're' della camorra di Forcella

Valore di base d'asta dell'anello è di 50 mila euro ma sul mercato varrebbe almeno il doppio. Il denaro ricavato dalla vendita degli oggetti confiscati andrà a finanziare le spese di giustizia

C'é anche un anello con brillante appartenuto a Celeste Giuliano, sorella dell'ex 're' della camorra di Forcella, a Napoli, Luigi, tra gli oggetti confiscati alla criminalità che vengono venduti all'asta oggi nel Palazzo di Giustizia del capoluogo campano. Dopo più di dieci anni in cui i corpi di reato sono rimasti nelle casseforti degli uffici giudiziari, vengono ora venduti e il denaro ricavato andrà a finanziare le spese di giustizia. L'iniziativa è stata presa dal presidente del Tribunale, Carlo Alemi, e dal presidente della terza sessione della Corte d'Assise, Carlo Spagna, che è anche giudice delegato alla gestione dei corpi di reato.
All'asta andranno oggi gioielli, orologi e statue, mentre nelle prossime settimane, quando l'asta sarà anche on line, toccherà anche ad appartamenti, auto, moto, mobili, elettrodomestici, persino tubi e biancheria intima. Si tratta di oggetti sequestrati e poi confiscati nelle circostanze più svariate, soprattutto a esponenti della criminalità comune ma anche a camorristi: è il caso dell'anello che fu di Celeste Giuliano, il cui valore di base d'asta è 50.000 euro ma che sul mercato varrebbe almeno il doppio.
(ANSA)
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento