Aliscafo in avaria tra Napoli e Capri: fuoco a bordo

Un incendio in sala macchina ha reso necessario l'utilizzo del rimorchiatore. Nessun ferito

Un principio d'incendio ha mandato in avaria un aliscafo di linea tra Napoli e Capri. Il guasto si è sviluppato all'interno della sala macchine. A bordo dell'aliscafo al momento del guasto c'erano 47 persone e l'imbarcazione era diretta a Capri. Il guasto si è verificato proprio a tre miglia al largo dell'isola. L'incendio è stato domato grazie alle attrezzature presenti a bordo e l'equipaggio ha immediatamente lanciato l'allarme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A soccorrerlo sono stati gli uomini della Guardia Costiera insieme al “Monte Tiberio” della società Laser Capri. È stato necessario l'utilizzo di un rimorchiatore per riportare l'aliscafo in porto. Nessun passeggero è rimasto ferito ma tutti hanno subito il disagio del guasto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento