Carciofi, peperoni e pane venduti per strada: oltre 100 chili di alimenti sequestrati

I sequestri dei carabinieri a Ponticelli e a Poggioreale

Sicurezza alimentare al centro dei controlli dei carabinieri della compagnia di Poggioreale, in un servizio disposto dal Comando Provinciale di Napoli. Cinque le persone denunciate, oltre 105 i chili di alimenti sequestrati. A Ponticelli denunciato un 77enne del posto perché sorpreso a vendere in strada e senza autorizzazione carciofi e peperoni arrostiti. La verdura – 20 i chili complessivi - era in pessimo stato di conservazione.

Nello stesso quartiere un 32enne di Volla è stato fermato dai militari mentre, a bordo della sua auto, vendeva pane cotto in forni abusivi. Nel cofano del veicolo quasi 50 chili di prodotti da forno privi di indicazioni sulla tracciabilità e in cattivo stato di conservazione. È incensurato il 58enne di San Giovanni a Teduccio che i carabinieri hanno sorpreso in strada a vendere impasti per la preparazione di alimenti. L’uomo aveva installato una piccola bancarella sulla quale mostrava i prodotti in vendita senza alcuna protezione dagli agenti atmosferici. 20 i chili di impasto sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scenario simile per un 55enne di Poggioreale, beccato in piazza Coppola a vendere pane senza alcuna autorizzazione. Dal suo “chiosco” sequestrati cinque chili di prodotti. Dieci invece quelli requisiti ad un 40enne incensurato di Barra. Su via delle Repubbliche Marinare vendeva pagnotte a prezzi stracciati, conservando i prodotti in ceste sporche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento