Alex, condizioni stabili: "Decorso fino a fine gennaio"

Aggiornamenti dal Bambino Gesù di Roma sul piccolo di origini partenopee operato per Linfoistiocitosi Emofagocitica

Le condizioni di Alex Maria Montresor, il bambino di origine partenopea affetto da una patologia rara per cui era partita una gara di solidarietà in tutto il Paese, sono stabili. Il bimbo, trasferito dall'Ospedale Great Ormond Street di Londra (città in cui vive) all'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma a fine novembre, è stato operato nella giornata di venerdì, quando è stato sottoposto al trapianto di staminali emopoietiche.

Alex è affetto da Linfoistiocitosi Emofagocitica, male che senza l'operazione gli sarebbe fatale. Effettuati gli esami necessari per identificare chi tra i due genitori fosse il donatore migliore, è stato scelto il padre. Anche tra i partecipanti alla gara di solidarietà per il piccolo si era trovato un donatore compatibile, ma questi alla fine aveva rinunciato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alex, finito l'intervento: le condizioni

Le cellule del padre del piccolo intanto, raccolte dal sangue periferico, sono state infuse nel bambino nella giornata di venerdì. C'è da attendere adesso il decorso dell'intervento per avere certezza dei risultati. Soprattutto, la speranza è che non insorgano complicanze, su tutte il rigetto delle cellule trapiantate. Il percorso trapiantologico - spiegano dal Bambino Gesù - potrà dirsi realizzato presumibilmente dalla fine del mese di gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento